John Davies

 

Il Fiume e la città - Firenze

Molta acqua è passata sotto i ponti da quando ho tenuto il seminario allo Studio Marangoni lo scorso aprile (1995). Il tema che avevo scelto era basato sul fiume e la città. Ho trascorso il mio soggiorno a fotografare il rapporto tra Firenze e il fiume Arno - tra un acquazzone e un altro !
Un aspetto fondamentale del paesaggio è la sensazione di potenza che può simboleggiare ed evocare. Immagini di terra, acqua e cielo possono diventare metafore che riflettono i nostri stati emotivi e spirituali. Ma il paesaggio può anche rappresentare potere in termini di possesso della terra e di ricchezza materiale. E' questa doppia rappresenta zione, spesso ambigua, del metafisico e del materiale nel paesaggioche sottende al mio lavoro fotografico.
Firenze è cristallizzata in una sentimentalità rinascimentale che fa parte della sua solida industria turistica. I fiorentini hanno attentamente tutelato le vedute lungo il fiume nel centro, così che la città appare immutata rispetto alle scene dipinte negli ultimi secoli. Mentre scattavo immagini panoramiche lungo il fiume ho provato a catturare dei segni del ventesimo secolo davanti a questo fondale storico.
Un aspetto della città che non può essere facilmente controllato è il clima e il continuo variare dell'ambiente fluviale. Verso la fine del mio soggiorno e in parte a causa del tempo nuvoloso ho deciso di fare delle immagini del fiume dal centro dei numerosi ponti che attraversano il fiume Arno. Volevo fare delle vedute di tipo formale, sia in direzione della corrente che controcorrente, in cui l'acqua rivestiva un ruolo molto importante. Per me questo è un approccio più concettuale nel documentare il fiume, che spero di portare avanti in futuro.
Mentre la città ha continuato a crescere partendo dalle sponde del fiume, la presenza del fiu me e dello spazio aperto ha assunto una nuova importanza nell'offrire sollievo e rilassamento dalle strade strette e dalla struttura della vita di città. Il fiume stesso è stato un simbolo potente per la gente, con la sua ampia gamma di significati. Queste risposte emotive nascono dall'ambigua attrazione fisica che proviamo per l'acqua, non solo come simbolo della vita ma anche per la sua capacità di minacciare la vita.
Sono rimasto affascinato dal senso teatrale che le immagini riprese dalla prospettiva del fiume possono esprimere. I palazzi lungo l'Arno appaiono come fondali statici davanti al sottile dramma che si svolge sul fiume. Mi interessa giocare mescolando le emozioni e il simbolismo che il fiume rappresenta e il significato mutevole che ha nei confronti della società industriale.
© John Davies - June 1995

biografici
image gallery
home page
Images may not be reproduced in any form or by any means without the permission of John Davies
Photo and material Copyright John Davies 1976 -2011. All rights reserved